Questo sito contribuisce alla audience di

Amraziano

agg. e sm. [da El-Amrah, nel Medio Egitto]. La più antica facies culturale del periodo predinastico databile al IV millennio e successiva al Badariano di cui serba taluni caratteri, come le sepolture e i siti di abitato. L'industria comprende lame di selce ritoccate in modo ammirevole, nonché teste di mazza litiche, palette in scisto che talvolta raffigurano animali e vasi di pietra levigata; ceramica dipinta con motivi geometrici in bianco su fondo rosso, cui seguono decorazioni a figure (foglie, animali, figura umana); figure scolpite in avorio o in pietra, rare perle in oro e in argento, resti di tessuti e cesteria. Dell'Amraziano si conoscono villaggi di capanne e tombe a inumazione in fossa. Caprini, ovini, bue e maiale erano allevati, anche se permaneva un'attività di caccia. Alcune datazioni C14 collocano questa cultura inorno a 5500 anni da oggi.