Questo sito contribuisce alla audience di

Anèrio, Giovanni Francésco

compositore italiano (Roma 1567-Graz 1630). Figlio di un musico pontificio e fratello di Felice, fu allievo di Palestrina e poi maestro di cappella a Roma, Verona, Treviso e Cracovia. Significativo esponente della scuola romana, ha firmato una produzione vasta e assai varia, mostrando interesse nei lavori profani per il linguaggio monodico. Con la sua opera, legata agli ambienti di San Filippo Neri e dei gesuiti, e soprattutto con la pubblicazione del Teatro armonico spirituale (raccolta di madrigali e dialoghi religiosi, Roma 1619) ha contribuito allo sviluppo della lauda drammatica.