Questo sito contribuisce alla audience di

Anastàsio II (imperatore d'Oriente)

imperatore d'Oriente (m. 720). Regnò dal 713 al 716. Funzionario civile di nome Artemio, succedette a Filippico mentre ardevano le lotte religiose e gli Arabi attaccavano violentemente l'Impero; si sforzò di ristabilire l'ortodossia e di difendere i confini. Abbattuto da una rivolta di marinai che, muovendo da Rodi, sbarcarono a Costantinopoli e gli contrapposero Teodosio III, si ritirò in un monastero. Più tardi prese parte a una cospirazione contro Leone III l'Isaurico, che gli costò la vita.

Media


Non sono presenti media correlati