Questo sito contribuisce alla audience di

Anatoli, Jacob

filosofo e traduttore ebreo (n. forse Marsiglia sec. XIII). Si trasferì nel 1232 a Napoli, dove per incarico di Federico II tradusse dall'arabo in ebraico la letteratura scientifica araba. Le sue omelie filosofiche sul Pentateuco sono raccolte nel volume Il pungolo degli allievi, pubblicato solo nel 1866 a Lych.

Media


Non sono presenti media correlati