Questo sito contribuisce alla audience di

Anazarba

(greco Anázarbos), antica città dell'Asia Minore, nella Cilicia, fondata verso il sec. I a. C. e le cui rovine si trovano 50 km a NE della città turca di Adana. Fiorente centro in epoca bizantina col nome di Giustinianopoli, fu nei sec. VII e VIII saccheggiata più volte e infine occupata dagli Arabi, dai quali era chiamata ʽAin Zarba. Gli Armeni, che se ne impadronirono all'inizio del sec. XII, la elevarono per un breve periodo al rango di capitale dello Stato di Cilicia. Dei monumenti romani restano l'anfiteatro, il teatro, lo stadio, le mura con un arco trionfale a tre fornici, un acquedotto. Di età bizantina restano alcune chiese (chiesa degli Apostoli).

Media


Non sono presenti media correlati