Questo sito contribuisce alla audience di

Andlau o Andlaw

nobile famiglia originaria dell'Alsazia, scissasi in vari rami. Il ramo austriaco ebbe, nel 1676, titolo baronale del Sacro Romano Impero e poi quello comitale nel 1817; quello francese ricevette titolo comitale dal 1750. La famiglia ebbe propaggini tedesche e svizzere. Membri furono Bortholomäus (1447-1476), principe di Murbach, mecenate; Peter o Petrus vonAndlau (Andlau 1415/1425-Basilea 1480), canonista, fondatore e, dal 1471, rettore dell'Università di Basilea (Libellus de Caesarea monarchia o De Imperio Romano-Germanico, 1460; Tractatus de canonica clericorum saecularium vita, 1471); Benedictus o Benoît di Andlau-Homburg (Homburg 1761-Eichstät 1839), ultimo abate-principe di Murbach; Konrad-Karl-Friedrichdi Andlau-Birseck(1763/1766-1839), ufficiale in Francia, che abbandonò all'avvento della rivoluzione; ministro a Friburgo, passò poi al servizio del Baden, che rappresentò presso la corte di Napoleone; Franzdi Andlau-Birseck (Friburgo 1799-Amburgo 1874), figlio del precedente, segretario d'ambasciata del Baden a Vienna, poi ambasciatore a Monaco nel 1838 e a Parigi nel 1843; dopo essere stato ambasciatore straordinario a Vienna lasciò la carriera nel 1856; Heinrich-Bernharddi Andlau-Birseck (Friburgo 1802-Thigstetten 1871), fratello del precedente; fu tra i fondatori del Katholische Volkspartei, di cui, nel 1869, divenne presidente.

Media


Non sono presenti media correlati