Questo sito contribuisce alla audience di

Andreòtti, Lìbero

scultore italiano (Pescia 1875-Firenze 1933). Risentì all'inizio del gusto liberty e, in alcuni dipinti, della tecnica divisionista, prima di essere assorbito dal culto classicista, una volta avuta la cattedra all'Istituto d'Arte di Firenze (1920). Tra le sue più importanti opere, ricordiamo il Monumento ai caduti di Roncade (1922), quello di Saronno e quello presso S. Ambrogio a Milano.

Media


Non sono presenti media correlati