Questo sito contribuisce alla audience di

Andreani, Andrèa

xilografo italiano (Mantova, notizie tra il 1584 e il 1610). Dedicatosi soprattutto alla tecnica “a chiaroscuro”, ottenuta con la sovrapposizione di vari legni (camaïeu), incise a Roma (1584) il Trionfo della Fede del Tiziano e a Firenze le opere del Giambologna; a Siena riprodusse in otto stampe i riquadri marmorei, eseguiti su cartoni del Beccafumi, del pavimento del duomo. Tornato a Mantova nel 1599, incise il Trionfo di Giulio Cesare del Mantegna.

Media


Non sono presenti media correlati