Questo sito contribuisce alla audience di

Andriòli, Virgìlio

giurista italiano (Roma 1909-2005). Insegnante universitario dal 1937, professore ordinario di diritto processuale civile a Roma, nel 1978 è stato nominato giudice della Corte Costituzionale, in seno alla quale ha ricoperto, nel 1986-87, la carica di vicepresidente. Opere: Le riforme del codice di procedura civile (1951), Commento al codice di procedura civile (1954-57), Lezioni di diritto processuale (1961), Diritto processuale civile (1979).

Media


Non sono presenti media correlati