Questo sito contribuisce alla audience di

Angelóni, Francésco

bibliofilo e letterato italiano (Terni ca. 1559-Roma ca. 1652). Passò la gioventù a Perugia, dove apparteneva all'Accademia degli Insensati col nome di Tenebroso. Trasferitosi a Roma, essendo stato nominato protonotario apostolico e segretario del cardinale Ippolito Aldobrandini, si dedicò a raccogliere libri e oggetti preziosi che formarono una raccolta da lui chiamata Museo Romano. Protetto dal marchese Giustiniani, pubblicò, oltre alla Historia augusta da Cesare a Costantino, una Storia di Terni, due commedie (Gli irragionevoli amori e La Flora), Cento Novelle e un dialogo morale.