Questo sito contribuisce alla audience di

Angeriano, Giròlamo

umanista italiano (forse Napoli 1470-Ariano di Puglia 1535). È autore di epigrammi latini (Erotopaignion, 1512), ispirati ai consueti motivi della lirica cortigiana, di Ecloghe e del poemetto De miseria principum (1522). Amico del Sannazaro, fu socio dell'Accademia Pontaniana.

Collegamenti