Questo sito contribuisce alla audience di

Ansbach

Guarda l'indice

città nel Land della Baviera (Germania), 409 m s.m., 40.708 ab. (stima 2003).

Generalità

Piccola città sorta sul fiume Fränkische Rezat, 40 km a SW di Norimberga. Passata pressoché indenne dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, la città ha conservato l'originario centro storico rococò, nel quale una serie di edifici e residenze private testimoniano lo sfarzo architettonico dei margravi. Anche Anspach.

Storia

Menzionata intorno al 750, diede nome all'omonimo margraviato costituito nel 1398 da Federico V, burgravio di Norimberga, dopo che ebbe spartito i territori degli Hohenzollern in Ansbach e in Kulmbach-Bayreuth. Nel 1474 i due margraviati furono riuniti da Federico il Vecchio e così rimasero fino all'estinzione del ramo maggiore degli Hohenzollern (1603). I margraviati furono di nuovo divisi e assegnati per il Trattato di Gera ai fratelli minori di Gioacchino III principe di Brandeburgo. Ansbach passò alla Prussia nel 1791 e alla Baviera nel 1806.

Arte

Nel sec. XVIII i margravi costruirono a S del nucleo urbano primitivo la Markgrafenstadt, un complesso urbanistico concepito secondo un preciso piano regolatore e comprendente numerosi edifici monumentali fra cui la grandiosa residenza, che valse ad Ansbach l'appellativo di “città del rococò francone”; interessante è anche la collegiata di san Gumberto, di fondazione romanica (sec. XII), ma ricostruita in forme gotiche (sec. XV). Sempre nel sec. XVIII la città fu sede di pregiate manifatture di ceramiche e porcellane.

Economia

È importante nodo delle comunicazioni sulle linee Monaco-Würzburg e Norimberga-Stoccarda e centro commerciale, ma vi si è sviluppata anche una buona attività industriale con impianti attivi nei settori tessile, meccanico, elettromeccanico, cartario, delle porcellane.

Curiosità

Tra il 1830 e il 1833 ad Ansbach visse Kaspar Hauser, il misterioso ragazzo selvaggio di cui non si conobbe mai la vera origine, e che proprio qui venne assassinato a poco più di vent'anni. Kaspar viene ricordato dalla città non solo con un monumento, ma anche con la celebrazione annuale del Kaspar Hauser Tag. La città ospita inoltre l'Ansbach Rococo Festival e le settimane Bach (ogni due anni).

Media


Non sono presenti media correlati