Questo sito contribuisce alla audience di

Antèo (mitologia)

(greco Antaîos), gigante della mitologia greca, figlio di Posidone e di Gaia (Gea). Era localizzato in Libia, dove costringeva tutti i viaggiatori a lottare con lui e li vinceva sempre perché, toccando terra, ne riceveva nuove energie. Lo uccise Eracle soffocandolo mentre lo teneva sollevato dal suolo. § Il mito di Anteo fu frequentemente raffigurato su vasi greci, tra cui è famoso il cratere di Eufronio (Parigi, Louvre). Tra le opere rinascimentali, sono da ricordare la tavoletta (Firenze, Uffizi) e il bronzetto (Firenze, Museo Nazionale del Bargello), entrambi di Antonio Pollaiolo.

Media


Non sono presenti media correlati