Questo sito contribuisce alla audience di

Anthémios di Tralles

architetto e matematico greco (n. Tralles in Lidia, attivo nel sec. VI). Nel 532 ebbe da Giustiniano l'incarico, assieme a Isidoro di Mileto il Vecchio, di fornire il progetto per la ricostruzione della chiesa di Santa Sofia a Costantinopoli, che rappresentò un modello indiscusso nell'architettura dell'Impero bizantino, influenzando profondamente in seguito anche l'edilizia dei conquistatori turchi. Non chiaro appare ancora il problema relativo alla divisione dei compiti fra i due architetti: in alcune fonti Anthemios di Tralles è definito mechanopoiós, cioè progettista, Isidoro invece mechanicós, tecnico esecutore; in altre esattamente il contrario. Teorico di matematica e geometria, Anthemios di Tralles scrisse un trattato sugli specchi ustori e uno su problemi di fisica (Sui paradossi della meccanica).

Media


Non sono presenti media correlati