Questo sito contribuisce alla audience di

Antiòchia di Pisìdia

antica città dell'Asia Minore, nella Pisidia; è l'odierno centro turco di Yalvaç, nella provincia di Isparta, 80 km a NE del capoluogo. Fondata da Seleuco Nicatore nel 280 a. C., fu dichiarata città libera nel 189 a. C.; dopo la battaglia di Magnesia cadde sotto il dominio del re della Galazia Aminta, della dinastia degli Argeadi. Divenuta la romana Cesarea, conobbe un periodo di grande prosperità. Nell'era cristiana, divenne importante centro religioso visitato da San Paolo e da San Barnaba. Venne distrutta nel sec. VIII dagli Arabi.

Media


Non sono presenti media correlati