Questo sito contribuisce alla audience di

Antichità e Bèlle Arti

espressione ormai in disuso indicante l'attività dello Stato per la tutela del patrimonio artistico, delle bellezze naturali e della produzione musicale e artistica contemporanea. L'organo centrale che dirigeva tale attività era la Direzione Generale delle Antichità e Belle Arti; dal 1975 la competenza amministrativa sugli enti che si occupavano della tutela delle opere d'arte è passata dal Ministero della Pubblica Istruzione a quello dei Beni Culturali. Questo passaggio di competenze ha comportato anche la sostituzione dell'espressione Antichità e Belle Arti con quella più appropriata di Beni Culturali.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti