Questo sito contribuisce alla audience di

Antofagasta (regione)

regione (126.444 km²; 462.300 ab. secondo una stima del 1999; capoluogo Antofagasta) del Cile. Si estende nella parte settentrionale del Paese, al confine con la Bolivia e l'Argentina. La maggior parte del territorio, che si affaccia a W all'Oceano Pacifico, è occupata da una sezione delle Ande, la Cordigliera Domeyko, dominata da imponenti apparati vulcanici (Llullaillaco, 6723 m; Pular, 6225 m), che il deserto di Atacama separa dalla Cordigliera della Costa. Il clima è desertico, con precipitazioni pressoché nulle (12 mm annui in media) e assenza quasi totale di vegetazione. L'unico corso d'acqua che riesce a raggiungere l'oceano è il Río Loa. Scarsa importanza hanno sia l'agricoltura (cereali, vite, agrumi) sia l'allevamento del bestiame; l'unica grande risorsa è lo sfruttamento delle ingenti risorse minerarie (nitrati a Pedro de Valdivia e María Slena, rame a Chuquicamata, guano a Mejillones, argento e piombo a Caracoles, zolfo nella zona di Ollagüe), esportate attraverso i porti di Tocopilla, Mejillones e Taltal; le industrie, oltre che nel capoluogo, sono presenti a Tocopilla.

Media


Non sono presenti media correlati