Questo sito contribuisce alla audience di

Antoine, André

direttore, regista e attore teatrale e regista cinematografico francese (Limoges 1858-Le Pauliguen, Loire Inf., 1943). È stato uno dei fondatori della regia teatrale moderna. L'attività del Théâtre-Libre, da lui aperto nel 1887, segnò la nascita del naturalismo sulla scena e fu improntata a una scrupolosa ricerca di verosimiglianza nell'allestimento e nella recitazione, basata sull'armonia dell'insieme anziché sul predominio del primo attore. Notevole fu anche il suo contributo al rinnovamento del repertorio, in polemica con il convenzionalismo dei “meccanismi” teatrali fino allora in auge. Al posto degli “effetti” venne da lui curata l'autenticità umana delle psicologie. Il Théâtre-Libre presentò, in 62 spettacoli, testi nuovi di 114 autori, 69 dei quali esordienti, e concluse la propria attività nel 1896. Antoine diresse poi altri teatri, fra cui l'Odéon, e ripiegò successivamente sul lavoro di critico e di scrittore (Mes souvenirs sur le Théâtre-Libre, 1921; I miei ricordi sul Teatro Libero). Diresse anche alcuni film, tra cui I fratelli corsi (1917, da A. Dumas padre) e I lavoratori del mare (1917, da V. Hugo).

Media


Non sono presenti media correlati