Questo sito contribuisce alla audience di

Antonèlli, Giovanni Battista (ingegnere)

ingegnere militare italiano (forse Ascoli, primo decennio sec. XVI-Toledo 1588). Fu dal 1529 attivo in America Centrale, dove progettò l'apertura di un canale in Nicaragua (1529), ricostruì la città di Santiago de los Caballeros (Antigua Guatemala) in Guatemala (1542) e completò il castello di Umoa in Honduras. Ritornato in Spagna, dal 1559 al 1562 ebbe l'incarico d'ispezionare i forti della Nuova Castiglia, della Murcia e di Valenza. Nel 1565 costruì il forte di Mazalquivir, presso Orano in Algeria. La sua opera maggiore fu però il grandioso progetto di sistemazione dei corsi dei fiumi per rendere possibile la navigazione interna in tutta la Penisola Iberica, che fu in parte realizzato dal 1583 in poi con lavori lungo il Tago, il Duero, l'Ebro e il Guadalquivir. A sostegno del progetto l'Antonelli nel 1582 aveva redatto la Relación verdadera de la navegación de los ríos en España, importantissimo trattato di ingegneria idraulica e di economia e pianificazione territoriale.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti