Questo sito contribuisce alla audience di

Anzani, Francésco

patriota italiano (Alzate, Como, 1809-Genova 1848). A Parigi nel 1832 conobbe Mazzini e partecipò al moto insurrezionale repubblicano; combatté successivamente in Portogallo, tra i volontari di Oporto contro il governo di Dom Miguel (Michele I), e in Spagna, schierandosi dalla parte dei liberali di Maria Cristina contro il pretendente Don Carlos. Tornato in Italia nel 1838, fu immediatamente arrestato ma ottenne tuttavia il passaporto per l'America. In Brasile conobbe Garibaldi, con il quale compì eroiche azioni di guerriglia tra il 1843 e il 1846. Venuto a conoscenza dell'elezione di Pio IX, assieme a Garibaldi volle tornare in Italia, ma morì subito dopo il suo sbarco a Genova.

Media


Non sono presenti media correlati