Questo sito contribuisce alla audience di

Apiàcee

sf. pl. [dal genere Apium]. Famiglia (Apiaceae) di piante per lo più erbacee dell'ordine Apiali. Il termine Apiacee è stato sostituito con quello di Ombrellifere (Umbelliferae). Si tratta, comunque, di un'importante famiglia caratterizzata da infiorescenze che formano ombrelle semplici o composte, racemi, spighe o pannocchie. Il genere Apium, uno dei più importanti della famiglia, contraddistingue pure la sottofamiglia o sezione Apioidee cui appartiene. Le Apiacee sono in generale aromatiche, hanno foglie pennatifide o altrimenti divise; i fiori, generalmente ermafroditi, piccoli, posseggono calice incospicuo, corolla di 5 petali; l'ovario è infero, bicarpellare e biloculare; il frutto è un diachenio. Le Apiacee comprendono ca. 4250 specie, distribuite in 460 generi, diffuse principalmente nella zona temperata subtropicale dell'emisfero boreale. Tra i generi principali: Apium, Sanicula, Hydrocotyle, Eryngium.

Media


Non sono presenti media correlati