Questo sito contribuisce alla audience di

Apia

capitale delle Samoa, 2 m s.m., 37.237 ab. (stima 2006), 60.702 ab. (2006) l'agglomerato urbano.

La città è situata in una vasta baia della costa settentrionale dell'isola di Upolu, la seconda dell'arcipelago, in ordine di grandezza. La si può considerare l'unica città propriamente detta, in tutto lo Stato, perché gli altri nuclei abitati di Samoa sono costituiti da villaggi. Pur non essendo particolarmente estesa, Apia è strutturata in un centro, che mantiene un'architettura di stile coloniale, e in una periferia caratterizzata da edifici moderni. È sede universitaria (National University of Samoa). La vita cittadina è molto vivace e si raccoglie intorno a tre grandi mercati che offrono soprattutto prodotti dell'artigianato e della pesca. § La città ospita il piccolo Museo delle Samoa, che raccoglie una ricca documentazione, soprattutto fotografica, sulla cultura e sulla storia locale. In città vi si trova anche un importante osservatorio meteorologico e vulcanologico. § L'economia si basa sul traffico portuale e sul commercio di prodotti agricoli (noci di cocco, banane, cacao). Una certa importanza ha la pesca, mentre sono in crescita i flussi turistici, attratti dalle bellezze naturali del territorio, a partire dal tratto di barriera corallina che si estende a poca distanza dal lungomare. È servita da un aeroporto internazionale (Faleolo Airport). § Nel villaggio di Vailima, a qualche chilometro della città, è ubicata la villa dove abitò R. L. Stevenson, ora adibita a museo, con ricordi e oggetti dello scrittore.

Media


Non sono presenti media correlati