Questo sito contribuisce alla audience di

Apianus o Apiano, Peter Bienewitz o Bennewitz, detto-

cosmografo, astronomo e matematico tedesco (Leisnig 1495-Ingolstadt 1552). Disegnò carte geografiche notevolmente perfezionate rispetto a quelle allora in uso; tra le più note, due mappamondi (1520, 1530), le carte dell'Ungheria (1528), della Francia orientale (1533) e dell'Europa (1534). Inoltre propose un metodo per la determinazione delle longitudini terrestri, basato sull'osservazione della distanza angolare della Luna da stelle o pianeti (Cosmographicus liber, 1524), che restò in vigore, soprattutto per la navigazione, fino a tutto il sec. XIX. Professore di astronomia a Vienna, Innsbruck e Ingolstadt, fece importanti osservazioni sulle comete, sulla cui base si giunse poi a riconoscere la periodicità della cometa di Halley (Astronomicum Caesareum, 1540). In matematica studiò le progressioni aritmetiche, stabilendo la regola per la moltiplicazione dei termini.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti