Questo sito contribuisce alla audience di

Apollònio, Màrio

storico del teatro e scrittore italiano (Oriano, San Paolo, 1901-Galliate Lombardo 1971). Autore di monografie (Metastasio; Alfieri; Goldoni; Shakespeare; Molière; Ibsen), pubblicò uno studio sulla Commedia dell'Arte (1930) e una fondamentale Storia del teatro italiano (1938-50), che rispecchia il suo interesse per i problemi della messinscena e dello spettacolo. Fu anche docente universitario, critico letterario, narratore e drammaturgo. Tra i suoi numerosi studi critici ricordiamo Dante (1951); tra i romanzi, caratterizzati da una notevole complessità di struttura, I raggi-pane (1966) e Cinquantacinque (1970).