Questo sito contribuisce alla audience di

Appendini, Francésco Marìa

storico, erudito ed educatore italiano (Poirino, Torino, 1769-Zara 1837). Scolopio, diresse a Ragusa e a Zara le scuole del suo ordine, in cui tenne anche la cattedra di eloquenza. È autore di numerosi scritti sulla storia della cultura dalmata, di valore diseguale e notevoli soprattutto per la ricchezza dell'informazione; le più importanti sono le Notizie storico-critiche sull'antichità, storia, letteratura dei Ragusei (1802-03), alcune Dissertazioni sulle lingue slave e la Grammatica della lingua illirica (1808); lasciò anche scritti minori di critica letteraria e un incompiuto e inedito Varro illyricus.

Collegamenti