Questo sito contribuisce alla audience di

Appiano, d'-

(o Appiani), famiglia che trae origine da Appiano Val d'Era e che dal sec. XII si stabilì a Pisa. Saliti alla notorietà con Vanni (m. 1355), dopo alterne fortune che posero la famiglia al centro d'importanti fatti storici, i d'Appiano si estinsero con Isabella, spodestata nel 1628. Fra i membri più importanti si ricordano: Iacopo I, signore di Pisa; i figli Gherardo Leonardo, signore di Piombino, ed Emanuele (m. 1457), signore di Piombino, che succedette alla nipote Caterina (1451) e governò con l'appoggio dei Senesi e del re di Napoli; Iacopo II, signore di Piombino, figlio di Gherardo Leonardo; Iacopo III, signore di Piombino, figlio di Emanuele; Iacopo IV, signore di Piombino, figlio di Iacopo III; Iacopo V, principe di Piombino; Iacopo VI, principe di Piombino, figlio di Iacopo V; Alessandro (m. Piombino 1589), principe di Piombino, figlio naturale di Iacopo VI, che governò crudelmente e venne ucciso in una congiura; Iacopo VII (? 1581-Genova 1603), signore e principe di Piombino, figlio di Alessandro, che riebbe lo Stato dagli Spagnoli e lo tenne sotto la reggenza del nonno don Pedro de Mendoza.

Media


Non sono presenti media correlati