Questo sito contribuisce alla audience di

Appiano (o Appiani), Iàcopo IV d'-

signore di Piombino (ca. 1460-1510). Figlio di Iacopo III, abile diplomatico, si accordò con Ferdinando il Cattolico, ma non riuscì a eludere la politica provocatoria di Cesare Borgia che l'obbligò allo scontro armato e lo batté nel 1501 togliendogli la signoria. Ne rientrò in possesso due anni dopo, alla morte di Alessandro VI, ottenendo da Massimiliano d'Asburgo l'investitura imperiale e dalla Spagna la nomina a governatore generale delle armi spagnole in Toscana.