Questo sito contribuisce alla audience di

Arad (città)

capoluogo del distretto omonimo (Romania), 171.330 ab. (stima 2003).

Città della Romania, situata sul fiume Mures, in una zona intensamente coltivata a vite, è centro di commercio di prodotti agricoli e sede di industrie. Nodo stradale e ferroviario; ospita cospicue minoranze ungheresi e tedesche. § Le prime notizie storiche certe si fanno risalire al sec. XI; nel 1514 la città fu distrutta dai contadini in agitazione contro il governo locale; nel 1551 i Turchi la tolsero agli Asburgo e qualche anno più tardi provvidero a fortificarla. Arad fu ripresa dagli Asburgo (1685) che nel 1824 le conferirono la più assoluta autonomia. Luogo strategico vitale durante le lotte condotte dagli Ungheresi, nel 1849 fu teatro dell'uccisione – da parte austriaca – di 13 capi dell'esercito ungherese passati alla posterità come i martiri di Arad. Il Trattato del Trianon del 1920 assegnò la contea di Arad alla Romania.

Media


Non sono presenti media correlati