Questo sito contribuisce alla audience di

Aranda de Duero, Concìlio di-

concilio provinciale convocato nel 1473 ad Aranda de Duero dall'arcivescovo-primate Alfonso Carrillo, durante il quale fu ribadita in 29 canoni la condanna della simonia e del concubinato ecclesiastico e fu sancito l'obbligo della conoscenza del latino per l'ordinazione sacerdotale; vero scopo del Concilio fu però il desiderio di Carrillo di trovare seguaci per il partito della principessa Isabella, la futura regina cattolica, contro il re di Castiglia Enrico IV, suo legittimo sovrano.