Questo sito contribuisce alla audience di

Arason, Jón

ultimo vescovo cattolico dell'Islanda (? 1484-Skálholt 1550). A capo della diocesi di Holar (1524), oppose, assieme al vescovo Ögmundur Palsson, una tenace resistenza all'instaurazione del luteranesimo in Islanda da parte di Cristiano III di Danimarca. Il vescovo luterano Mateiun Einarsson lo fece imprigionare e decapitare. I cattolici lo venerano come martire.