Questo sito contribuisce alla audience di

Archìvio stòrico italiano

periodico di studi storici, fondato a Firenze da G. P. Viesseux nel 1842. Scopo della pubblicazione era quello di raccogliere opere e documenti inediti o rari della storia italiana e di fornire sistematiche rassegne di opere italiane e straniere. Il periodico, che ebbe tra i suoi collaboratori M. Amari, N. Tommaseo, R. Lambruschini, segnò il rifiorire degli studi storici in Italia.