Questo sito contribuisce alla audience di

Argyll, Archibald Campbell, 1º marchése e 8º cónte di-

uomo politico scozzese (? 1598-Edimburgo 1661). Difensore della religione presbiteriana e delle libertà politiche scozzesi, si oppose apertamente a Carlo I d'Inghilterra costringendolo a una serie di concessioni. Nel 1643 fu fautore dell'alleanza con il Parlamento lungo; lottò contemporaneamente contro i realisti di Scozia, finché riuscì a formare un nuovo governo. Dopo l'esecuzione di Carlo I, si staccò dal Cromwell e appoggiò il principe Carlo facendolo incoronare (1651) in Scozia. Successivamente però, vista la conquista della Scozia a opera di Cromwell, si avvicinò nuovamente a quest'ultimo, accettando la carica di deputato dell'Aberdeenshire, carica che alla restaurazione degli Stuart gli procurò una condanna per alto tradimento e la decapitazione.