Questo sito contribuisce alla audience di

Ariano nel Polésine

comune in provincia di Rovigo (37 km), 2 m s.m., 80,92 km² , 4882 ab. (arianesi), patrono: san Gaetano da Thiene (7 agosto).

Centro del Basso Polesine, situato nell'omonima isola, sulla riva sinistra del Po di Goro. Ricordato come Insula Ariani, fu dominio dei vescovi di Adria e poi degli Estensi di Este. Nel 1344 passò sotto il controllo degli Estensi di Ferrara, rimanendovi fino al 1598. Fu poi conteso tra Ferrara e Venezia fino al 1749, quando la Santa Sede tracciò definitivamente il confine che chiamò “Linea dei Pilastri”, da Corbola al mare. Nel 1815 fu annesso al Lombardo-Veneto. § Interessanti sono il Palazzo Comunale, in stile veneziano, e l'ampia piazza Garibaldi circondata dal Po e da imponenti strutture, tra cui l'antico palazzo Estense. La chiesa della Madonna della Neve è del sec. XV; l'oratorio di San Gaetano del sec. XVII. § L'agricoltura produce cereali, barbabietole, foraggi e si pratica l'allevamento bovino. L'industria è presente nei settori edile, ottico, meccanico, alimentare, del mobile e della lavorazione delle materie plastiche.

Collegamenti