Questo sito contribuisce alla audience di

Ariel (letteratura)

saggio del pensatore uruguayano José E. Rodó. Scritto dopo la guerra del 1898 fra gli Stati Uniti e la Spagna e pubblicato nel 1900, non si limita a esaminare le conseguenze dell'ingerenza politico-economica degli Stati Uniti nella vita delle giovani nazioni ibero-americane, ma propone una lucida dialettica morale fra la concezione spiritualista della vita e quella, allora dominante, del positivismo determinista, tracciando le linee di un'etica della libertà. Opera di valore anche letterario, Ariel resta uno dei testi-base della saggistica latino-americana del sec. XX.