Questo sito contribuisce alla audience di

Aristióne

(greco Aristíōn), discepolo di Gesù Cristo, santo. Lo scrittore cristiano Papia, cercando di valorizzare la tradizione orale dei primi tempi del cristianesimo, nomina come testimoni Aristione e il “presbitero” Giovanni, definendoli “discepoli del Signore” e affermando di aver raccolto dalla loro bocca le “tradizioni” sui discorsi di Cristo. Il martirologio romano ricorda Aristione come vescovo di Salamina in Cipro. Festa il 22 febbraio.