Questo sito contribuisce alla audience di

Aristodèmo di Cuma

(greco Aristódēmos; latino Aristodēmus), detto Malaco (effeminato) da una tradizione storiografica ostile, fu tiranno di Cuma in Campania. Conquistò il potere con l'appoggio del popolo in seguito alla vittoria da lui riportata nel 524 a. C. sugli Etruschi che avevano attaccato Cuma. Ancora contro gli Etruschi appoggiò i Latini nella battaglia vittoriosa di Ariccia (504). Dette ospitalità dopo il 499 ca. a Tarquinio il Superbo esule da Roma.