Questo sito contribuisce alla audience di

Aristolào

(greco Aristólaos; latino Aristolāus), pittore greco (attivo a Sicione, metà sec. IV a. C.). Figlio di Pausia, le fonti letterarie informano sulla “severità” delle sue opere (ritratti di Pericle, Epaminonda, Teseo, personificazione della Virtù), termine da riferire o alla scelta del soggetto, o ai toni del colore.

Collegamenti