Questo sito contribuisce alla audience di

Arita, porcellana di-

tipo di porcellana giapponese fabbricata a partire dalla fine del sec. XVI ad Arita e largamente conosciuta in Europa. All'origine di tale produzione, determinanti furono gli influssi cinesi, la presenza di maestranze coreane, portate in Giappone a seguito della spedizione di Hideyoshi in Corea (1592) e la scoperta di ricchi giacimenti di caolino a Izumiyama. Questa produzione constava di tre tipi: Kakiemon, Nabeshima e Imari. Il primo tipo, per la grazia della decorazione, fu quello che incontrò in Europa i maggiori favori, coincidendo col gusto del periodo rococò. A queste porcellane di Arita ne viene associata un'altra, quella di Kutani, prodotta nella provincia di Kaga (Giappone orientale).