Questo sito contribuisce alla audience di

Armoricano, Massìccio-

regione (ca. 65.000 km²) della Francia nordoccidentale; che si estende sulla Bretagna, la Normandiaoccidentale, il basso Maine, l'Angiò e la Vandea (Vendée). Costituita per la massima parte da scisti cristallini archeozoici, è il residuo peneplanato di un antico massiccio ercinico, debolmente ringiovanito nell'era cenozoica e interessato dal glacialismo in quella neozoica. Dalle vaste superfici monotone, alte in media poco più di 100 m, emergono alcuni rilievi meglio delineati, quali: le Montagnes d'Arrée (Roch Trévézel, 384 m) e le Montagnes Noires, che si congiungono nelle Landes du Mené (Bel Air, 340 m), in Bretagna; le colline di Normandia, dove nel monte Les Avaloirs (417 m) si raggiunge la massima elevazione del massiccio; il Bocage della Vandea, zona di alte colline arrotondate. Le coste riflettono le variazioni del livello marino durante l'era neozoica: rocciose e accidentate da rías lungo la penisola bretone, si fanno sabbiose nel Cotentin e nella Vandea. La vicinanza del mare conferisce al Massiccio Armoricano un clima di tipo oceanico, caratterizzato da inverni miti ed estati fresche e da copiose precipitazioni. In francese, Massif Armoricain.

Media


Non sono presenti media correlati