Questo sito contribuisce alla audience di

Arsènio il Grande

santo eremita (Roma ca. 354-Troe, Menfi, ca. 445). Fu diacono e visse per qualche tempo a Costantinopoli, dove per undici anni curò l'educazione dei figli di Teodosio, Arcadio e Onorio. Si ritirò in seguito a vita eremitica in Egitto. Gli sono attribuiti due trattatelli di vita ascetica: Doctrina et exhortatio; In nomicum tentatorem (Contro il giurista tentatore). Festa: nella Chiesa greca l'8 maggio, in quelle romana e maronita il 19 luglio.

Media


Non sono presenti media correlati