Questo sito contribuisce alla audience di

Artamidi

sm. pl. [dal genere Artamus]. Famiglia (Artamidae) di Uccelli Passeriformi (sottordine degli Oscini) che comprende un solo genere, Artamus, con poche specie, dette anche averle rondini, proprie del continente australiano e della regione indiana. Si tratta di piccoli uccelli dal becco robusto, appuntito, appena ricurvo all'estremità, aprentesi ampiamente; le ali sono molto sviluppate, la coda breve. Nella colorazione prevalgono, unitamente al bianco, le tinte sul grigio, sul marrone e sul rossiccio. Gli Artamidi sono ottimi volatori, capaci di alternare virate acrobatiche a momenti di quasi completa immobilità; la loro alimentazione è a base di insetti, che vengono afferrati al volo in grandi quantità. I nidi vengono costruiti sugli alberi, in corrispondenza delle biforcazioni dei rami; le uova, da 2 a 4, presentano macchiettature e strisce di diverso colore. Gli Artamidi sono gregari e hanno l'abitudine di ammassarsi in gran numero in maniera da formare una specie di sfera pendente dal ramo di un albero. In India è presente la specie Artamus fuscus, di 19 cm di lunghezza, con parti superiori grigie e inferiori rosate e azzurrine. Nella forma questi uccelli ricordano molto da vicino i balestrucci.

Media


Non sono presenti media correlati