Questo sito contribuisce alla audience di

Artasèrse III

Oco, re della dinastia persiana degli Achemenidi (regnò tra il 359 e il 338 a. C.). Noto come il più sanguinario degli Achemenidi, dopo aver tolto di mezzo i fratelli Dario e Ariaspe, alla morte del padre Artaserse II s'impadronì del trono. Ebbe ragione di molte rivolte, riuscì a riconquistare l'Egitto e a contrastare le mire di Filippo il Macedone. Nel 338 fu avvelenato dal suo ministro Bagoa; gli succedette il figlio Arse.

Media


Non sono presenti media correlati