Questo sito contribuisce alla audience di

Artavasde (re)

re dell'Armenia (sec. I a. C.). Salito al trono nel 54 succedendo al padre Tigrane, cercò dapprima l'alleanza dei Romani preferendo poi schierarsi con i Parti di re Orode, quando questi invase l'Armenia. Fu allora che Artavasde fece sposare una sua sorella con Pacoro, figlio di Orode. Quando nel 36 Antonio attaccò l'Armenia, Artavasde passò dalla sua parte permettendo l'invasione del regno. Antonio lo fece però prigioniero e l'obbligò a partecipare al suo trionfo in Alessandria avvinto con catene d'oro. Cleopatra lo fece uccidere dopo la battaglia di Azio (31 a. C.).

Media


Non sono presenti media correlati