Questo sito contribuisce alla audience di

Arthur, Timothy Shay

scrittore statunitense (Newburgh, New York, 1809-Filadelfia 1885). Appartenne a quel filone edificante, volto soprattutto a esaltare la temperanza mostrando a fosche tinte gli effetti del vizio, specie l'alcolismo, che godette di largo credito nella seconda metà dell'Ottocento. Tra gli oltre cento racconti e opuscoli morali da lui scritti raggiunse fama particolare Ten Nights in a Barroom and What I Saw There (Dieci notti in un bar e che cosa vidi), apparso nel 1854.

Media


Non sono presenti media correlati