Questo sito contribuisce alla audience di

Artin, Emil

matematico tedesco (Vienna 1898-Amburgo 1962). Professore dal 1925 al 1937 all'Università di Amburgo, che divenne famosa grazie al suo insegnamento; durante il regime nazista riparò negli Stati Uniti, dove insegnò in varie università, tra cui Princeton. Ritornò ad Amburgo solo nel 1958. I suoi studi di algebra (in particolare sul corpo dei numeri algebrici) e di topologia hanno esercitato una grande influenza su tutta una generazione di matematici, tanto da farlo considerare uno dei fondatori della matematica contemporanea; in quasi tutte le sue opere Artin ha riproposto sotto una luce moderna numerose questioni di matematica tradizionale; ne è un esempio il libro Algèbre géométrique, in cui la geometria elementare o euclidea viene tradotta in termini di algebra moderna.

Media


Non sono presenti media correlati