Questo sito contribuisce alla audience di

Artusi, Giovanni Marìa

teorico e compositore italiano (Bologna ca. 1540-1613). Acceso conservatore, è ricordato soprattutto per le aspre polemiche sollevate contro le audacie linguistiche e le innovazioni di Monteverdi (L'Artusi, ovvero delle imperfettioni della moderna musica, 1600-1603; Discorso secondo musicale di A. Braccino da Todi [pseud. di Artusi] per la Dichiaratione della Lettera posta ne' Scherzi musicali del Sig. C. Monteverdi, 1608) e contro altri musicisti (V. Galilei, G. Zarlino, ch'era stato suo maestro, E. Bottrigari). Scrisse anche un trattato di contrappunto (1586-89).

Media


Non sono presenti media correlati