Questo sito contribuisce alla audience di

Asadī

poeta persiano vissuto nel sec. XI a Tus (Khorasan) presso la corte dei Gasnavidi. È considerato dalla critica moderna come l'autore di una serie di opere erudite attribuite tradizionalmente a due poeti, Asadi il Vecchio e Asadī il Giovane. Emulo di Firdusi, Asadi compose il Libro di Garshāsp, primo romanzo epico della letteratura persiana, che trae spunto dalle imprese di un mitico principe sistanico. Il poema denota un gusto linguistico arcaizzante tipico di Asadi, che è noto come il compilatore del primo dizionario della lingua persiana. Asadi introdusse inoltre nella letteratura persiana il genere della “tenzone poetica” (munāzira), in cui vengono contrapposti personaggi e oggetti parlanti che vantano le rispettive virtù.

Media


Non sono presenti media correlati