Questo sito contribuisce alla audience di

Ascànio (mitologia)

(greco Askánios), mitico figlio del troiano Enea e di Creusa, o di Lavinia secondo un'altra versione. Per la tradizione greca, Ascanio, scampato alla distruzione di Troia, fu mandato dal padre nella Propontide, dove regnò fino a quando tornò nella Troade insieme a Scamandrio, figlio di Ettore, per ricostruirvi la città. Secondo la tradizione romana, accreditata dall'Eneide virgiliana, Ascanio venne col padre in Italia e regnò sui Latini nella città di Alba Longa. Ascanio era detto anche Iulo dai Romani che ne facevano così il capostipite della famiglia Iulia.