Questo sito contribuisce alla audience di

Ascásubi, Hilario

poeta argentino (Fraile Muerto, oggi Bell Ville, 1807-Buenos Aires 1875). Fu nemico del dittatore Rosas, contro il quale scrisse satire politiche in versi sotto gli pseudonimi di Aniceto el Gallo e Paulino Lucero. Come poeta è da annoverarsi tra gli iniziatori della poesia gauchesca; e del mondo popolare dei gauchos, i cavalieri-pastori della pampa, egli adottò temi e linguaggio, specie nella sua opera più ambiziosa, il poema Santos Vega.

Media


Non sono presenti media correlati