Questo sito contribuisce alla audience di

Ascari, Antònio

corridore automobilistico italiano (Sorgà, Verona, 1888-Monthléry 1925). Esordì nel 1911 nella Sei Giorni di Modena al volante di una vettura De Vecchi ed ebbe le sue prime affermazioni con la FIAT. Passato all'Alfa Romeo, colse numerosi successi, tra i quali al Gran Premio d'Italia (1924) a Monza e al Gran Premio d'Europa (1925) a Spa, in Belgio. Morì in un incidente durante il Gran Premio di Francia a Monthléry.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti